RTX 2080 Super – Hashrate, oveclock e guadagni

Presentata a Luglio 2019 la GeForce RTX 2080 Super di casa Nvidia ha migliorato sotto tutti gli aspetti le prestazioni di una RTX 2080 base. Con un core clock di base di 1610 mhz in grado di raggiungere 1815 mhz e 8 GB di VRAM GDDR6 a 15,5 GBps ha offerto sin da subito prestazioni superiori in termini grafici, ma sotto l’aspetto di mining? La scheda senza overclock è in grado di produrre un hashrate base di circa 37mh/s con un consumo di 250w.


RTX 2080 super


Specifiche Tecniche

CUDA Cores 3072
Transistor 13,6 miliardi
GPU Clock (base) 1650 mhz
GPU Clock (Boost) 1815 mhz
Dimensioni VRAM 8 GB
Modello VRAM GDDR6
Velocità VRAM 1937 mhz – 15.5 Gbps
Tensor Cores 384
RT Cores 48
Interfaccia Bus PCIe 3.0 x16
Larghezza di banda 495,9 GB/s
Bus Memoria 256 bit
Consumi 250w


Consigli e impostazioni

Le migliori impostazioni da utilizzare su MSI Afterburner sono le seguenti:


RTX 2080 super

Limite Potenza 70% (consumo di circa 180w)
Core Clock -100/-200
Clock Memorie +1000/+1200
Velocità ventole 70/90%
*Le impostazioni variano in base ai modelli di scheda video, si consiglia di provare più impostazioni

 

Questa GPU di fascia alta raggiunge fino a 87 gradi circa sulle memorie. È necessaria una corretta ventilazione per mantenere la scheda video entro parametri accettabili per prolungarne il tempo di utilizzo. È consigliato l’Utilizzo di software come GPU-Z o HarwareInfo per tenere sotto controllo le temperature della scheda.


Costi e guadagni

Utilizzando le corrette impostazioni questa GPU sarà in grado di produrre fino a 44 mh/s, ossia circa €2,26. Sono risultati identici a quelli dati da una RTX 2080. Basandoci sul prezzo iniziale della scheda di €899 questa GPU sarà in grado di coprire il suo prezzo d’acquisto in circa 382 giorni. Nonostante i buoni risultati dati da questa scheda, l’elevato tempo per coprirne i costi di acquisto di oltre un anno non la mette in un’ottima posizione.

 


RTX 2080 super